Malattia nel rapporto di lavoro

La malattia rappresenta una causa legittima di sospensione della prestazione di lavoro a fronte della quale:

  • il datore di lavoro non può licenziare il lavoratore, per tutto il periodo di comporto;
  • il lavoratore ha diritto al mantenimento del posto e a percepire un trattamento economico (o un'indennità sostitutiva a carattere previdenziale).


Condividi questo articolo