Permessi retribuiti per visite prenatali

Le lavoratrici gestanti che devono eseguire esami prenatali, accertamenti clinici o visite mediche specialistiche in orari coincidenti con quelli di lavoro, hanno diritto alla fruizione di permessi retribuiti.

Per la fruizione di tali permessi sarà necessario presentare idonea documentazione che attesti la data e l'orario in cui sono stati effettuati gli esami.

Tali permessi retribuiti non verranno cumulati con le assenze per malattia, né con gli altri permessi retribuiti previsti dalla contrattazione collettiva.

Condividi questo articolo