Permessi studio

Il diritto allo studio a favore dei lavoratori è sancito dallo Statuto dei lavoratori (art.10, Legge 300/1970) che riconosce agli stessi dei diritti soggettivi perfetti.

I presupposti per poter fruire di tali diritti sono l'iscrizione e la frequenza del lavoratore a corsi regolari di studio presso una scuola legalmente riconosciuta o abilitata al rilascio di titoli di studio legali.

I benefici concessi dalla legge consistono in:

  • assegnare al lavoratore studente, turni di lavoro che agevolino la frequenza ai corsi e la preparazione agli esami, laddove egli potrà rifiutare richieste di prestazioni di lavoro straordinario o festivo; 
  • permessi giornalieri retribuiti in occasione dello svolgimento delle prove di esame per i lavoratori iscritti a corsi universitari.

Le suddette agevolazioni sono previste anche per coloro che frequentano corsi di formazione professionale istituiti dalle Regioni.

In particolare per gli apprendisti è previsto il diritto alla frequenza di corsi di insegnamento complementare, istituiti legalmente o contrattualmente senza che venga operata alcuna trattenuta sulla retribuzione. Il datore di lavoro dovrà accertarsi che l'apprendista adempia agli obblighi di frequenza, concedendo al lavoratore i permessi necessari per sostenere gli esami che gli permetteranno il conseguimento del titolo di studio.

La legge non precisa la misura massima dei permessi per il sostenimento degli esami, la cui durata è generalmente stabilita dalla contrattazione collettiva, che non potrà derogare in senso peggiorativo alle disposizioni legislative.

I CCNL prevedono l'obbligo da parte del lavoratore interessato alla partecipazione ai corsi di presentare una domanda scritta, entro un limite temporale massimo, antecedente l'inizio del corso stesso.

Sarà inoltre necessario documentare la partecipazione, con certificato di iscrizione o con attestazione di frequenza. Qualora il dipendente non ottemperi a tale disposizione non avrà diritto al pagamento delle ore di permesso.

Condividi questo articolo