Lavoro Agile: avvio il protocollo di intesa tra l’Ispettorato e le Organizzazioni sindacali

In data 8 gennaio 2019, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha sottoscritto un protocollo di Intesa con le organizzazioni sindacali (OO.SS.) per l’avvio della sperimentazione del lavoro agile (smart-working).  

L’intento precipuo di tale sperimentazione è quello di determinare l’impatto delle nuove modalità di organizzazione del lavoro sull’efficacia e l’efficienza dell’attività amministrativa di competenza, nonché sul grado di soddisfazione delle esigenze di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.  

Come delineato nel protocollo di intesa all’art.1, la sperimentazione sarà avviata presso gli Ispettorati che stanno applicando lo smart-working in virtù del protocollo di intesa del 15 febbraio 2017 e della nota prot. N.342 del 6 luglio 2018 ed ha ad oggetto le attività istruttorie finalizzate alla predisposizione di atti, relazioni, verbali provvedimenti, ricorsi memorie e note difensive.  

La verifica avrà decorrenza dal 1°marzo 2019, avrà durata trimestrale prorogabile per un altro trimestre. Il monitoraggio avverrà secondo i criteri indicati dalla Direttiva del Direttore dell’Ispettorato e le modalità individuate con la successiva nota di comunicazione di avvio del direttore centrale delle Risorse Umane, Bilancio e Affari generali.  

Condividi questo articolo