Nuovi accordi per l’apprendistato I e III livello CCNL Federalberghi

L’estate 2017, ha visto l’avvicendarsi di importanti novità nei CCNL Metalmeccanica e Turismo in tema di apprendistato, non poteva mancare all’appello anche Federalberghi.

In particolare, le associazioni datoriali di settore Federalberghi e Faita-Federcamping, assistite da Confcommercio, hanno siglato l’accordo con Filcams-Cigil, Fisascat -Cisl e Uiltucs-Uil, per l’apprendistato nel Turismo, focalizzando l’attenzione sull’apprendistato di primo livello, definito “apprendistato per qualifica e per diploma professionale”, e sull’apprendistato del terzo livello di “alta formazione e ricerca”.

L’intento precipuo dell’accordo è quello di favorire un maggiore ricorso a queste tipologie di apprendistato per consentire ai giovani lavoratori l’acquisizione di titoli di studio nell’ambito dell’istruzione e formazione professionale, nonché titoli di alta formazione e ricerca utili all’inserimento nel mercato del lavoro e al contrasto della dispersione scolastica e universitaria.

Nell’accordo, per l’apprendistato di primo livello, viene definita la retribuzione per le ore di formazione svolte presso l’azienda sulla base del piano formativo sono pagate il 10 % della retribuzione dei lavoratori qualificati per la medesima figura professionale. Nel caso in cui, le ore di formazione siano eccedenti rispetto a quelle previste dal piano curriculare, la retribuzione viene fissata in misura percentuale rispetto a quella spettante ai qualificati di pari livello:

  • Primo anno: 50%
  • Secondo anno:50%
  • Terzo anno: 65%
  • Quarto anno eventuale: 70%

Mentre, la retribuzione prevista per l’apprendistato di III livello, si articola nel modo seguente:

  1. ore di formazione svolte presso l’istituzione formativa non vengono retribuite;
  2. ore di formazione svolte presso l’azienda in base al piano curriculare vengono pagate il 10% della retribuzione dei lavoratori qualificati per la medesima figura professionale. Per le ore svolte presso l’azienda in eccedenza a quelle previste dal piano di formazione si fa riferimento a quanto previsto per l’apprendistato professionalizzante, come normato dall’accordo del 2012 e innovato dal Ccnl del Turismo del 18 gennaio 2014.

Condividi questo articolo