Il contratto di agenzia

Con il contratto di agenzia una parte, l'agente, assume stabilmente e professionalmente l'incarico di promuovere verso retribuzione per conto dell'altra, il preponente, la conclusione di contratti in una determinata zona.

La definizione sopra richiamata è contenuta nell'art. 1742 del codice civile che disciplina il contratto di agenzia.

Le fonti normative che disciplinano il rapporto di agenzia vanno ricercate nelle disposizioni codicistiche di cui agli artt. 1742 c.c. e seguenti, nonché gli accordi collettivi di determinati settori quali ad esempio quelli dell'industria e della cooperazione o del Commercio.


Condividi questo articolo