LA MODULISTICA INPS

 

Contestualmente alla trasmissione della domanda di CIG in deroga, dovrà essere inviato all'INPS il modulo IG15/Str-SR40 per l'autorizzazione ai pagamenti delle indennità ai lavoratori, corredata dall'accordo sindacale e dall'elenco dei lavoratori beneficiari. A differenza, di quanto previsto per la CIGS, il modulo può essere inoltrato anche prima dell'emanazione del decreto regionale di autorizzazione.

A consuntivo, al termine di ogni periodo di paga, debbono essere comunicati all'INPS con il modulo IG Str Aut-SR41 (dichiarazione di responsabilità firmata da ogni singolo lavoratore) tutti i dati per l'erogazione delle indennità ai lavoratori (ore integrabili, maturazione ratei di 13ma e 14ma, TFR maturato nel periodo di CIG per i lavoratori cessati, modalità di pagamento, coordinate bancarie per gli accrediti), compresa la dichiarazione di immediata disponibilità.

Per agevolare i lavoratori, è possibile che l'Istituto bancario presso cui il lavoratore ha aperto il conto corrente abbia previsto, nei casi di intervento di ammortizzatori sociali senza anticipazioni da parte dell'azienda (CIG in deroga o ordinaria, CIG straordinaria ecc.), delle convenzioni per anticipare la "provvista" sul conto del lavoratore prima del pagamento diretto da parte dell'INPS. Per ottenere questa agevolazione il lavoratore dovrà esibire alla banca il modulo SR41 trasmesso dal datore di lavoro all'INPS per l'erogazione delle indennità.

Condividi questo articolo