Misure del beneficio e modalità di erogazione (art. 5)

Il contributo è pari a 300 euro al mese, per un periodo massimo di 6 mesi.

 Qualora la neo mamma decida di pagare una babysitter, il Legislatore ha previsto l'utilizzo dei buoni lavoro o voucher, di cui all'art. 72 del decreto legislativo n. 276/2003, diversamente nell'ipotesi dell'asilo nido, il contributo viene erogato direttamente dall'Inps alla struttura scelta, fino a concorrenza dei 300 euro mensili e a fronte di esibizione, da parte dell'istituto, di una documentazione comprovante l'effettiva fruizione del servizio.

Condividi questo articolo