Testo Unico in materia di sicurezza: art 3 comma 6

Il Testo Unico in materia di sicurezza ( D.Lgs. n. 81/2008) specifica al comma 6 dell'art 3 che la generalità degli obblighi datoriali in materia di prevenzione e protezione, esclusi quelli connessi all'assegnazione delle mansioni e alla segnalazione degli infortuni e delle malattie professionali, sono in capo al distaccatario.

L'obbligo informativo e formativo sui rischi specifici connessi alla mansione, rimangono in capo al distaccante.

Il legislatore ha affermato il principio generale in base al quale è il soggetto utilizzatore che è tenuto ad ottemperare agli obblighi in materia di salute e sicurezza sul lavoro operando una sorta di equiparazione fra lavoratori distaccati e lavoratori direttamente dipendenti dall'utilizzatore stesso.

E' fatto salvo l'obbligo a carico del distaccante, per espressa indicazione del legislatore, di informare e formare i lavoratori sui rischi tipici generalmente connessi allo svolgimento delle mansioni per le quali questi vengono distaccati.

Condividi questo articolo