Consulente del lavoro dal 1981

Telecamere contro i furti nei negozi: serve l’autorizzazione

Nel caso di installazione di telecamere all’interno dei negozi al dettaglio, è necessario ottenere un’autorizzazione specifica da parte delle rappresentanze sindacali o dall’Ispettorato del Lavoro, come richiesto dall’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori. La semplice comunicazione ai dipendenti non è sufficiente.

Una società è stata sanzionata dal Garante della Privacy il 3 marzo 2023 per aver effettuato trattamenti illeciti di dati personali.

Gli impianti di sorveglianza a distanza, installati per prevenire furti da parte dei clienti, registravano le immagini per un periodo di 24 ore, sovrascrivendo poi quelle del giorno successivo.

Durante l’indagine è emerso che l’installazione in tutti i punti vendita è stata effettuata senza un accordo con le rappresentanze sindacali o un’autorizzazione dell’Ispettorato del Lavoro, come richiesto dall’articolo 4 della legge 300 del 1970.

Il Garante ha ritenuto che la violazione riguardi anche l’articolo 114 del Codice Privacy, che stabilisce tra le condizioni di liceità del trattamento dei dati personali il rispetto dell’articolo 4 della legge 300 del 1970. La violazione dell’articolo 88 del Regolamento Ue 679/2016 comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria.

L’autorizzazione preventiva per l’installazione delle telecamere è richiesta in conformità all’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori, poiché tali controlli sono finalizzati a proteggere il patrimonio aziendale.

La violazione di questa disposizione è inoltre soggetta a sanzioni penali (articolo 171 del Codice Privacy).

Non costituisce una giustificazione per l’esenzione da tale procedura preventiva il fatto che le telecamere riprendano principalmente “zone di passaggio” anziché aree di lavoro effettive. Il Garante, sulla base della giurisprudenza prevalente, ha sempre stabilito che anche le aree di transito o sosta dei dipendenti, come ad esempio gli ingressi, le zone di carico/scarico merci e gli accessi pedonali, sono soggette alla piena applicazione delle norme sulla protezione dei dati personali.

Centro Studi | Studio Cassone

Centro Studi | Studio Cassone

Il Centro Studi dello Studio Cassone è composto da un team di professionisti appassionati, dediti alla ricerca e alla condivisione delle informazioni così da garantire un aggiornamento costante del personale ed essere sempre un passo avanti.

Leggi anche